Il Giurì ha ritenuto il messaggio in contrasto con l’art. 15 per il vanto di superiorità veicolato dall’immagine delle due gocce, che fa presumere, contrariamente al vero, che solo il prodotto della resistente possieda la qualità vantata ovvero la presenza dell’oligosaccaride 3’GL HMO
Pronuncia n. 11/2020 del 5/5/2020
Parti Humana Italia S.p.A. c. Mellin S.p.A.; Danone S.p.A.
Mezzi Tv, internet, confezioni
Prodotto Latte di proseguimento ‘Aptamil2’
Messaggio “Nuovo APTAMIL2: rispetto al principale concorrente contiene 3’GL HMO uno degli oligosaccaridi naturalmente presenti nel latte materno” – “Formula brevettata di ultima generazione” – “Processo esclusivo” – “HM03’GL deriva dal nostro processo esclusivo” – “aiuta il suo sistema immunitario” – “prepara a scoprire il mondo” – “rispetto al principale concorrente contiene 3’GL HMO”
Presidente Gambaro
Presidente Reale
Dispositivo «Il Giurì, esaminati gli atti e sentite le parti, dichiara che la pubblicità esaminata non è in contrasto con il Codice di Autodisciplina, salvo la violazione dell’art. 15 limitatamente all’immagine contrapposta delle due gocce; ed in questi limiti ne ordina la cessazione.»

Art. 15 – Comparazione

Il testo completo è disponibile nell’Archivio previa registrazione

Torna all’elenco delle decisioni

IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50