Il Giurì non ha ravvisato profili di contrarietà al Codice nella pubblicità relativa all’acqua Uliveto, che vantava proprietà benefiche per le ossa grazie alla quantità di calcio in esso contenuta. Tali proprietà trovano secondo il Giurì riscontro scientifico e i contesti comunicazionali in cui sono veicolati tali vanti sono stati ritenuti dal Giurì legittimamente volti alla sensibilizzazione alla prevenzione, non alla promessa di effetti curativi.
Pronuncia n. 4/2020 del 11/2/2020
Parti Lete S.p.A. c. Co.Ge.Di. International S.p.A.; Acqua e Terme di Uliveto S.p.A.
Mezzi Tv, stampa, etichette, confezioni, radio, internet
Prodotto Acqua minerale ‘Uliveto’
Messaggio Acqua della salute” – “Minerale amica delle ossa” – “Una fonte di calcio per la salute delle ossa” – “…un aiuto prezioso contro l’osteoporosi per la salute delle ossa” – “lo ha riconosciuto anche il Ministero della Salute
Presidente Di Cataldo
Relatore Sarti
Dispositivo «Il Giurì, esaminati gli atti e sentite le parti, dichiara che la pubblicità in esame non è contraria al Codice di Autodisciplina.»

Il testo completo è disponibile nell’Archivio previa registrazione

Torna all’elenco delle decisioni

IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50