Richiedere un parere preventivo

È possibile sapere prima di far uscire la propria campagna se è conforme al Codice di Autodisciplina?

La Sezione Pareri Preventivi del Comitato di Controllo rilascia, in via preventiva, pareri sulla conformità della comunicazione commerciale, sottopostagli in forma definitiva ma non ancora diffusa, alle norme del Codice di Autodisciplina che tutelano l’interesse del consumatore.

Il parere viene espresso sotto riserva della validità e completezza dei dati e delle informazioni fornite dalla parte richiedente e non può investire i profili di mera natura concorrenziale.

Il parere espresso non può essere citato nella comunicazione commerciale

 

Quali vantaggi?

Innanzitutto il ragionevole affidamento di sapere che la propria comunicazione commerciale è stata considerata corretta e che si è eventualmente intervenuti a correggerla in tempi rapidi quando i costi di realizzazione della campagna non sono ancora stati sostenuti appieno.

Inoltre, il parere favorevole può essere fatto valere nei confronti di chiunque possa avanzare riserve sul messaggio (anche il mezzo) e dimostra la diligenza professionale dell’inserzionista che lo ha diffuso.

Il Comitato di Controllo non può agire d’ufficio contro la comunicazione commerciale approvata.

 

Come si richiede il parere

La procedura per il rilascio del parere preventivo è regolata dall’apposito Regolamento.

In breve, occorre:

  • Inviare alla Segreteria IAP (segreteria.comitato@iap.it) una e-mail con la richiesta di esame preventivo del messaggio, allegando la comunicazione da sottoporre al controllo (ad esempio: story board, script, pagina stampa, etc.) nella versione il più possibile definitiva;
  • La richiesta deve essere accompagnata dalla documentazione utile a dimostrare la veridicità dei claim contenuti nel messaggio, suscettibili di una verifica oggettiva;
  • In ogni caso può essere inviato tutto il materiale ritenuto utile per meglio comprendere le caratteristiche e il concept della comunicazione commerciale;
  • La richiesta va presentata contestualmente al versamento di un diritto amministrativo che riguarda una sola comunicazione commerciale e le sue eventuali e successive verifiche in seguito alle modifiche richieste dalla Sezione Pareri Preventivi.
  • Il parere viene rilasciato in forma scritta ed è motivato qualora sia negativo o favorevole con riserva. Dato che la celerità del servizio è uno dei vantaggi offerti, il parere è reso nel minor tempo possibile e comunque non oltre 5 giorni lavorativi dalla data della richiesta. Il termine può essere prorogato fino a 8 giorni lavorativi. In genere i pareri vengono rilasciati da 1 giorno a massimo 3 giorni dalla richiesta.

PARERE PREVENTIVO EXPRESS

Il “Parere Preventivo Express” permette di ottenere l’esame preventivo sulla conformità della propria comunicazione commerciale al Codice di Autodisciplina in 1 giorno lavorativo (orario: lun.-ven. 9:00-18:00), cioè entro il giorno lavorativo successivo alla data in cui perviene alla Segreteria dell’Istituto la relativa richiesta completa di tutte le informazioni e i documenti necessari o utili per l’emanazione del parere (vedi “Regolamento per i pareri preventivi del Comitato di Controllo”).

La richiesta va presentata entro le ore 13:00 contestualmente al versamento del relativo diritto amministrativo, maggiore rispetto al servizio standard, e deve riguardare una singola comunicazione commerciale (la pratica include l’esame delle eventuali modifiche apportate a seguito delle osservazioni del Comitato). (v. Tariffe).

Il “Parere Preventivo Express” non potrà essere rilasciato in casi particolarmente complessi, che richiedono approfondimenti tecnici che non possono essere esauriti in un margine di tempo così ridotto; né qualora per ragioni eccezionali la Sezione non possa essere convocata. In questi casi saranno applicate le condizioni standard.

IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50