Recommendation Widgets

Recommendation Widgets

 

Sono una forma di native advertising per mezzo della quale la promozione di un brand o di un prodotto (che risponde alle preferenze espresse da un utente), avviene attraverso un widget (ovvero un elemento, una sorta d’interfaccia grafica, o simili) a fronte di un accordo con l’inserzionista. Di solito i recommendation widgets sono integrati nella struttura editoriale principale del sito web e nella prassi della Rete sono in genere preceduti da una dicitura che indica che si tratta di contenuti scelti e raccomandati, utilizzando ad esempio le formule che seguono: “Potrebbe piacerti anche..”“Potrebbe interessarti anche..”“Altro dalla Rete”“Potresti esserti perso…”“Altro raccomandato per te”.

Gli accorgimenti da utilizzare per rendere riconoscibile il fine promozionale dei contenuti diffusi sotto forma di recommendation widgets sono:

  • l’indicazione che il box contiene contenuti sponsorizzati;
  • l’indicazione accanto al contenuto del nome o del logo dell’Inserzionista e/o l’indicazione che il contenuto è sponsorizzato;
  • se i contenuti sono sviluppati da un “fornitore di tecnologia” (l’ Intermediary party ovvero il soggetto che ha sviluppato il Widget), oltre alle indicazioni sopra specificate l’indicazione di tale diversa provenienza  (ad esempio, “A cura di … accompagnato dal nome del fornitore di tecnologia”, “Contenuto offerto da … accompagnato dal nome del fornitore di tecnologia”);
  • l’individuazione del contenuto come pubblicitario inserendo: “Pubblicità/Advertising”, o “Promosso da …brand/Promoted by …brand”, o “Sponsorizzato da … brand/Sponsored by … brand”.
IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50