Ingiunzione 44/2017

Ingiunzionen. 44/17 del 13/6/2017
Nei confronti diVitaslim  Ltd.
MezziStampa e internet
ProdottoIntegratore alimentare probiotico
Articoli violati2;23bis

Il Presidente del Comitato di Controllo visti il messaggio pubblicitario “Innovazione in aiuto allo stomaco” rilevato su Oggi data copertina 14 aprile 2017 e le pagine del sito procombo.com ritiene gli stessi manifestamente contrari agli artt. 2 – Comunicazione commerciale ingannevole – e 23 bis del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale. Il messaggio stampa, nel promuovere un integratore alimentare probiotico, prospetta in termini impropri ed esorbitanti le caratteristiche e gli effetti del prodotto pubblicizzato; riferendo di un non meglio precisato “aiuto allo stomaco” che risulta non ammissibile, potendo il prodotto, in quanto probiotico, vantare legittimamente solo una azione sull’equilibrio della microflora intestinale. Le pagine del sito internet, inoltre, espressamente richiamate nel messaggio stampa, accreditando il prodotto addirittura di effetti farmacologici, prospettando la “riduzione del rischio di sviluppare diarrea con l’assunzione di antibiotici”, nonché la “riduzione del gonfiore addominale” e il “miglioramento della digestione…”. In assenza di qualunque autorizzazione di claim funzionali o di salute, nell’ambito di quanto previsto dal Regolamento CE n. 1924/2006, i probiotici, sulla base della pertinente linea guida Ministeriale, possono, come detto, unicamente vantare un contributo al mantenimento di una normale flora batterica intestinale. Tutte le ulteriori caratteristiche ed effetti prospettati appaiono non ammissibili e suscettibili di fuorviare il pubblico dei consumatori.

IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50