Ingiunzione 150/2011

Ingiunzionen. 150/2011 del 20/12/2011
Nei confronti diFabbri 1905 spa
Mezziaffissioni
Prodottociliegie Fabbri
Articoli violati10
Il Presidente del Comitato di Controllo, visto il messaggio pubblicitario “Classica e al cioccolato. Ciliegie Fabbri”, rilevato su affissioni nella città di Biella nel mese di dicembre 2011, ritiene lo stesso manifestamente contrario all’art. 10 – Convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona – del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.
Il messaggio mostra in primo piano le bocche semiaperte di due donne, una bianca e una di colore, rivolte avidamente verso una grande ciliegia posta al centro. Ai lati le due confezioni dei prodotti pubblicizzati: “ciliegia classica” e “cioccociliegia”.
Ad avviso del Comitato, il messaggio si pone in contrasto con l’art. 10 del Codice, secondo cui la comunicazione commerciale deve rispettare “la dignità della persona in tutte le sue forme ed espressioni”. La comunicazione si basa, infatti, su una rappresentazione offensiva della dignità della persona, che assimila le donne ai prodotti pubblicizzati, diventando esse stesse oggetto del desiderio, merce da esporre.
Due elementi concorrono a determinare questa lettura: il gioco di parole “classica e al cioccolato” e la collocazione dei barattoli in corrispondenza della donna bianca (“ciliegia classica”) e della donna di colore (“cioccociliegia”), rendendo più esplicito l’intento di strumentalizzare la figura femminile. L’intero impianto comunicazionale trasferisce in definitiva sulle donne l’appetibilità degli alimenti, con una commistione di piani che comporta la sostituibilità degli uni alle altre e conduce in tal modo alla mercificazione della persona.
IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50