Ingiunzione 138/2011

Ingiunzionen. 138/2011 del 9/11/2011
Nei confronti diNamed spa
Mezzistampa
Prodottointegratore alimentare
Articoli violati2, 23 bis
Il Presidente del Comitato di Controllo, visto il messaggio pubblicitario “Dal desiderio di un figlio al figlio che desideri”, relativo al prodotto “Profertil” rilevato su “il Giornale” del 29/9/2011, ritiene lo stesso manifestamente contrario agli artt. 2 – Comunicazione commerciale ingannevole – e 23 bis – Integratori alimentari e prodotti dietetici – del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale, in quanto la documentazione prodotta dall’inserzionista a seguito della richiesta del Comitato, formulata ai sensi dell’art. 6 del Codice e intesa a verificare la veridicità delle affermazioni pubblicitarie, non è stata ritenuta idonea a supportare le promesse veicolate. L’intera impostazione comunicazionale del messaggio è tale, ad avviso del Comitato, da indurre il pubblico dei destinatari a ritenere che l’integratore pubblicizzato possieda caratteristiche e proprietà terapeutiche che non sono ammissibili per un integratore alimentare. Il messaggio lascia infatti intendere che il prodotto pubblicizzato sia una soluzione ai problemi di infertilità maschile, mentre invece ad esso può essere riconosciuto unicamente l’effetto di favorire una normale spermatogenesi, che può essere utile a migliorare la fertilità dell’uomo sano, ma che certamente non può vantare, come integratore alimentare, alcun effetto terapeutico nelle condizioni di spermatogenesi francamente patologica e che non influenzerà comunque alcuna delle altre condizioni (non correlate alla spermatogenesi stessa) che inducono infertilità nella coppia.
IAP è membro di EASA - European Advertising Standards Alliance e di ICAS - International Council on Ad Self-Regulation EASA_50